Renato Rovecchio, un campione di ciclismo di altri tempi

Un album fotografico

Tripoli 1955 - Renato Rovecchio, con la maglia  della nazionale libica

 

Da sx. Vito Casubolo, Gino Indelisano, Renato Rovecchio, sulle sue spalle Vincenzo Rovecchio, Giovagnotti

 

Da sx un noto giornalista, Mario Salmeri (nascosto), Orlandi,  Di Blasi, Vincenzo Rovecchio (con la coppola), Renato Rovecchio, Dirigente circolo Diavoli Neri, Giuseppe Rovecchio (padre di Vincenzo e zio di Renato) e Rizzo (Presidente D.N.)

 

Da Sx Susini , Ali ben Zaied, Rizzo, Renato Rovecchio, Abdulatif Turki, Emilio Perotta, fratello Rizzo, ???

 

Renato Rovecchio vince in volata davanti a Cesare Cenghialta

 

1954 - Giro della Tripolitania - tappa Garian - Tarhuna - Renato Rovecchio arriva primo davanti a Cason e Cenghialta  (entrambi a 4")Questa gara vede Cenghialta in fuga fino a 6 km dal traguardo. L'ultima parte del percorso Ŕ quasi tutto in discesa. Renato Rovecchio arriva da dietro "a tutta birra". Supera tutti. A 100 metri dal traguardo raggiunge e supera Cason e Cenghialta

 

Gara in linea, con arrivo allo Stadio Municipale di Tripoli,  vinta da Renato Rovecchio

 

Tripoli 1954 - Massaud Zentuti consegna maglia tricolore libica a Renato Rovecchio. Al  centro con occhiali scuri  Abdulatif Turki

 

 

Un'autoritÓ libica consegna a Renato Rovecchio (di spalle) la maglia bianca del Giro della Tripolitania

 

Tripoli 1955-1956 - Individuale precampionato su pista - Un arrivo vincente di Renato Rovecchio